Metodologie di lavoro di gruppo e team building – introduzione alla mediazione e gestione del conflitto

Metodologie di lavoro di gruppo e team building – introduzione alla mediazione e gestione del conflitto

20 e 27 maggio 2021

Lo strumento cardine nell’ambito della progettazione e realizzazione di programmi e progetti di cooperazione è rappresentato dal gruppo di lavoro.

I professionisti della cooperazione operano nell’ambito di diversi gruppi di lavoro e team temporanei caratterizzati da interdisciplinarità e multiculturalità di soggetti e dinamiche interpersonali a volte complesse.

Sarà utilizzata una metodologia induttiva ed esperienziale, in cui a seguito di una breve esperienza significativa sarà chiesto ai partecipanti di condividere le proprie riflessioni e percezioni, per poi metterle in comunicazione con le raccomandazioni e le riflessioni teoriche portate dal trainer. Sarà sfruttato il lavoro in coppia ed in piccolo gruppo per favorire la conoscenza e la sperimentazione di tecniche. Saranno infine introdotti alcuni casi studio per approfondire la conoscenza del tema trattato.

Metodologie di lavoro di gruppo e team building

75
  • 2 lezioni
  • 6 ore

Dettaglio del corso

METODOLOGIE DI LAVORO DI GRUPPO E TEAM BUILDING – INTRODUZIONE ALLA MEDIAZIONE E GESTIONE DEL CONFLITTO
TITOLO ORE CALENDARIO  

Presentazione del corso, del docente e dei partecipanti

Condivisione di motivazioni ed aspettative, contratto formativo

Esercitazioni pratiche sulla conoscenza dell’altro (sia esso collaboratore o competitore)

Esperienze pratiche di lavoro di gruppo su compiti esemplificativi con tempo ridotto

3 Giovedì 20 maggio ore 17.00-20.00  

Rielaborazioni teoriche delle attività esperienziale; fasi del team building e suoi obiettivi, fasi di vita di un gruppo, il clima di gruppo, la facilitazione.

Rielaborazioni teoriche su casi studio: aspetti di ingroup e outgroup, influenza degli stereotipi e dei fattori culturali, la tipologia di contendente e come approcciarvisi.

 3  Giovedì 27 maggio ore 17.00-20.00  

Metodologie di lavoro di gruppo e team building – introduzione alla mediazione e gestione del conflitto

Il corso si rivolge a chi si sta affacciando al mondo della cooperazione internazionale, ma anche a chi abbia già un’esperienza in cooperazione e voglia acquisire strumenti sulla tematica.

Lo strumento cardine nell’ambito della progettazione e realizzazione di programmi e progetti di cooperazione è rappresentato dal gruppo di lavoro.

I professionisti della cooperazione operano nell’ambito di diversi gruppi di lavoro e team temporanei caratterizzati da interdisciplinarità e multiculturalità di soggetti e dinamiche interpersonali a volte complesse.

La responsabilità di guida di gruppi interculturali e interdisciplinari richiede una particolare sensibilità e capacità di valorizzazione delle specificità e diversità.

La comunicazione spesso avviene attraverso lingue di scambio diverse da quelle materne ed è soggetta alle barriere interculturali derivate da stereotipi e pregiudizi.

Inoltre i team temporanei come quelli di progettazione e gestione dei progetti devono affrontare le conseguenze di diverse e talvolta conflittuali priorità, relazioni di potere, tempi e linguaggi.

Questo modulo di approfondimento vuole dotare i partecipanti della consapevolezza sulla componente relazionale delle dinamiche interpersonali che si sviluppano nei gruppi di lavoro, sperimentando tecniche di animazione e di team building per minimizzare e dissolvere stereotipi e barriere culturali, favorire la coesione e migliorare la capacità di negoziazione e risoluzione dei conflitti.

Il corso prevede approfondimenti teorici ed esercitazioni pratiche, parti integranti del modulo e il cui svolgimento si deve ritenere obbligatorio.

 Requisiti di accesso

Non ci sono particolari requisiti di accesso, solo la voglia di sperimentarsi, porsi domande ed apprendere sulla tematica oggetto della proposta formativa.

 

Photo by Leon on Unsplash

Approccio di genere nella cooperazione internazionale: Analisi, Strategie e Strumenti Pratici.

Approccio di genere nella cooperazione internazionale: Analisi, Strategie e Strumenti Pratici.

7 e 14 maggio 2021

Il percorso formativo intende favorire una riflessione sull’approccio di genere come strategia centrale nell’ambito della trasformazione verso un altro modello di sviluppo che la stessa cooperazione internazionale promuove. Concretamente, permetterà di acquisire strumenti pratici che possano essere utilizzati in sede di fattibilità, progettazione e implementazione degli interventi.

Il corso vuole:

A) favorire in chi si sta avvicinando o già ha iniziato l’esperienza della cooperazione internazionale, una riflessione sull’approccio di genere come strategia centrale nell’ambito della trasformazione verso un altro modello di sviluppo che la stessa cooperazione promuove.

B) permettere l’acquisizione di strumenti pratici che possano essere utilizzati in sede di fattibilità, progettazione ed implementazione degli interventi di cooperazione internazionale.

 

Approccio di genere nella cooperazione internazionale:

75
  • 2 lezioni
  • 6 ore

Dettaglio del corso

APPROCCIO DI GENERE NELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE: ANALISI, STRATEGIE E STRUMENTI PRATICI
TITOLO ORE CALENDARIO
Panorama generale: movimenti e strumenti della cooperazione 3 Venerdì 7 maggio ore 17.00-20.00
Strategie e percorsi metodologici, in vista dell’empowerment 3 Venerdì 14 maggio ore 17.00-20.00

Approccio di genere nella cooperazione internazionale: analisi, strategie e strumenti Pratici.

Il corso si rivolge a chi si sta affacciando al mondo della cooperazione internazionale, ma anche a chi abbia già un’esperienza in cooperazione e voglia acquisire strumenti sulla tematica.

Il percorso formativo intende favorire una riflessione sull’approccio di genere come strategia centrale nell’ambito della trasformazione verso un altro modello di sviluppo che la stessa cooperazione internazionale promuove. Concretamente, permetterà di acquisire strumenti pratici che possano essere utilizzati in sede di fattibilità, progettazione e implementazione degli interventi.

Dopo alcuni cenni iniziali sulla situazione che si registra nel mondo rispetto alla vita delle donne, i/le partecipanti ripercorreranno il percorso lungo il quale si è sviluppato  questo approccio nella cooperazione, per poi passare ad analizzare approcci metodologici e strumenti pratici che possono essere utilizzati nel ciclo di progetto. Gli studi di caso su paesi e progetti concreti renderanno tangibile ogni aspetto che verrà affrontato.

Il corso prevede approfondimenti teorici ed esercitazioni pratiche, parti integranti del modulo e il cui svolgimento si deve ritenere obbligatorio.

Requisiti di accesso

Non ci sono particolari requisiti di accesso, solo la voglia di sperimentarsi, porsi domande ed apprendere sulla tematica oggetto della proposta formativa.